Loading...

sabato 15 ottobre 2011

Un piccolo pensiero di un grande del cinema italiano

Assignment 6: Pubmeddiamo




Dunque questa volta parliamo di Pubmed. Sì ok, lo ammetto, anche stavolta non sapevo bene di cosa si trattasse! L'ho sentito nominare sì e no due volte prima di vedere i video del professore...già brutta bestia l'ignoranza! Cooomunque tornando a noi, Pubmed ci risulterà utilissimo durante il corso di studi e ancora di più in seguito, nel corso della nostra (si spera) futura carriera in ambito medico.
Esso è infatti un sito che raccoglie una miriade di articoli scientifici in formato pdf e rigorosamente in inglese! Perciò,per chi ancora non lo mastica molto bene e finora non si è preoccupato di porre rimedio al problema visto che all'estero ci si capisce bene anche a gesti, qui la cosa si fa più complicata! "So hurry up guys! It's never too late to start!"






Pubmed è un motore di ricerca e, come tutti gli altri motori di ricerca, è piuttosto facile da usare. I problemi, se così li vogliamo chiamare, sono ben altri. Infatti, una volta inserite nella barra di ricerca le parole chiave della nostra ricerca, ci comparirà una lista di articoli tra i quali poter scegliere. La ricerca poi può essere resa anche più raffinata restringendo il campo di "pesca" tramite tutta una serie di opzioni che permettono di farci risparmiare tempo e pazienza. Una volta trovato l'articolo che ci interessa non ci rimane che esplorarlo e...tadan! é qui che sorgono i problemi! Gli articoli, infatti, sono prese da riviste varie...e le riviste si vendono! Quindi per molti articoli la possibilità di poterli visionare è subordinata ad un iscrizione alla suddetta rivista che  (ovviamente) è a pagamento! Chiaramente alcuni articoli sono "gentilmente" fornite da tali riviste anche come articoli for free, ma non illudetevi non sono molti! Esiste però la possibilità di poter in qualche modo aggirare questo tipo di procedura. No niente di illegale! Si tratta semplicemente di poter usufruire di un servizio messo a disposizione da alcuni enti ai propri membri. Nel nostro caso l'ente è l'Unifi che paga l'abbonamento ad alcune riviste scientifiche e noi, studenti o dipendenti, possiamo tranquillamente leggerli una volta identificati come membri dell'università. Perciò gente cominciate a pensare di usarlo e a prenderci confidenza...al limite passate prima dal centro linguistico di ateneo.

mercoledì 21 settembre 2011

L'ANGOLO DELLO SBROCCONE

Volevo fare una piccola sbroccata relativamente ad alcuni fatti che mi sono capitati ultimamente durante la (non facilte quanto immaginavo) ricerca della stanza per quest'anno. Effettivamente queste cose mi sarebbe piaciuta di più averla scritta a caldo, ma mi rendo anche conto che se mettessi per iscritto le mie reazioni subito dopo l'accaduto mi ci vorrebbe qualche revisione per censurare alcune parti del discorso.
Quindi comincio con un grande (enorme) VAFFA a tutti quelli che giudicano un libro dalla copertina, a tutti quelli che generalizzano, a tutti quelli che come pecore che vanno dietro al gregge e che sono incapaci di farsi una propria opinione facendo di tutta l'erba un fascio.
Iniziamo con le finte signore distinte che oltre a chiedere uno sproposito per l'affitto non si accontentano delle referenze che gli fornisci e del fatto che tu sia disposto a dare la caparra subito in contanti, ma ti liquidano immediatamente appena tu le dici di non essere italiano senza nemmeno darti la possibilità di vedere la casa e incontrati per vedere che tipo sei. Bene spero che quei soldi dell'affitto, che prendete ogni mese da dei poveracci fuorisede costretti a pagare quelle cifre esagerate per camere che spesso e volentieri cadono a pezzi , li spendiate tutti in medicine!...ah tranquille la ricetta ve la farò io se in futuro ne avrete bisogno!
L'altro sentitissimo VAFFA è per quei simpaticissimi sfattoni che invece si sentono delle gran brave persone perchè loro sono diversi dalla massa, non sono razzisti! Loro sono anticonformisti e difendono gli emarginati! Ho una notizia per voi scoppiati: non prendere in considerazione uno che viene a vedere la stanza perchè, invece di mettersi quella roba orrenda che indossate voi e avere i dred (che tra l'altro puzzano anche di cane bagnato) e la cannetta in bocca, si veste normalmente con jeans e polo e perchè ha un orologio al polso, beh è razzismo anche questo! Cos'è vi ha spaventato l'orologio? O il braccialetto? Eeeh sì avete ragione, sono troppo da borghesi, troppo da capitalisti! Quindi, invece di intasarvi il cervello con quella merda, imparate ad usarlo di più!

Ok effettivamente posso ritenermi abbastanza soddisfatto del dosaggio di cattiveria di questo post anche se non ho scritto la cosa a caldo. Il prossimo magari vedo di farlo su qualcosa che sia pertinente al corso di informatica :eh :P

domenica 18 settembre 2011

ILMFM!



Ecco qua un link di un sito che a me personalmente piace molto. Non so chi sia la persona che lo gestisce, ma vi posso assicurare che è fatto molto bene e tratta molti argomenti in modo davvero intelligente e "diverso".
In più contiene un sacco di citazioni e aforismi tratte da vari libri, quindi al limite lo potete usare anche come consiglio per gli acqiusti.

sabato 17 settembre 2011

MCR



...del resto mia cara, di che si stupisce, anche l'operaio vuole il figlio dottore
e pensi che ambiente ne può venir fuori, non c'è più morale contessa.

ASSIGNMENT 4

Allora, parliamo di bookmarkers, una parola sconosciuta ai più (incluso il sottoscritto fino a un po' di tempo fa) ma che a quanto pare sta riscuotendo un grande successo vista la grande diffusione che ha avuto negli ultimi tempi. Perchè questo successo?! Beh, semplicemente perchè ti facilita la vita! Pensate alle vostre pagine preferite, mettiamo che siano un numero enorme, ora voi potreste tranquillamente fare come facevo io stesso e salvare le pagine tra i preferiti sul vostro pc, ma come direbbe Lee Lefever "this is the old way! (buuuu)". Il risultato che otterreste sarebbe quello di intasarvi il computer con centinaia di pagine salvate tra i preferiti in un caos che presto diverrebbe ingovernabile e non riuscireste a trovarvi più niente oltre allo svantaggio di avere le pagine salvate soltanto sul vostro pc personale. Grazie invece a questo strumento di bookmarking si riesce a mettere ordine in quello che prima era un elenco infinito e casuale di pagine e a potervi accedere da qualsiasi pc! Basta infatti registrarvi a uno dei siti che mettono a disposizione tale servizio (vedi delicious per esempio) e in pochio click potrete anche voi passare al "new way!easier,faster,cooler! :D".
Quindi anche se siete dei svogliati come me e non salvate altro che pagine su cui poter guardare le partite in streaming potrà esservi utile ugualmente. Per non parlare poi di chi in questo periodo cercava casa e ha dovuto navigare tra mille mila siti quali easystanza,bakeka o altri....sì ti aiuta decisamente!

venerdì 16 settembre 2011

BACK AGAIN

Rieccomi nel mio blog!...è passato un po' di tempo dall'ultima volta che ho lasciato un impronta in questo posto, me ne rendo conto.Ok a dire il vero è passata un'eternità!Non mi ricordavo più nemmeno la password e l'indirizzo tra un po'!!!
Comunque conclusi i vari impegni lavorativi estivi (non siamo tutti figli di medici), spero di poter essere un po' più prolifico per quanto riguarda questo spazio :)

PS:scoppio di caldo :(

mercoledì 16 marzo 2011

Cronache di (de)menti deviate

Biblioteca biomedica

ore 10 e 45 intenzioni: buone(luigi) ottime (marco) nulle(antonlu) come va va (rudi) cosa?(leo)

ore 10 e 50 azione: voglio fare il blog(luigi) voglio studiare il cranio(marco) ho suggerito un blog a leo(antonlu) devo scoprire se ho laboratorio (rudi) guardiamo un filmino di stefano(leo)

ore 11 e 30 conclusioni: sto facendo il blog (luigi)     il cranio me lo sogno(marco)      ... (antonlu)      ho laboratorio alle 4(rudi)      il mio cinto scapolare ha un buon odore(leo)

ore 11 e 35 nuove intenzioni: ma allora venite venerdì?(luigi)     da domani inzio a studiare(marco)        devo comprare un banjo(antonlu)       ma un bel kebab a pranzo?(rudi)    schiumosi frullati al cioccolato(leo)


buongiolno e buona fine di inizio settimana a tutti
(se fuori piove portatevi un ombrello)

sabato 12 marzo 2011

Formaggio di donna!

Ebbene sì,avete capito bene!Si tratta proprio di formaggio di donna!
Come si fa a realizzarlo?Come tutti gli altri formaggi,cioè mungendo la "bestia" in questione.Riguardo al risultato vi sono però pareri discordanti.L'idea,infatti,è stata messa in pratica sia in Corsica che negli USA.Nel primo caso assicurano che il formaggio sia assolutamente da provare,mentre nel secondo è stato bocciato in tronco e vietato.Ora,una persona che legge queste cose,al di là delle qualità del prodotto,fondamentalmente si  può chiedere:
- per essere assunti come mungitori serve qualcosa di particolare?
-le donne usate come "vacche" vengono fatte pascolare giorni interi a quattro zampe?
-pascolano nude?
-il bestiame è acquistabile?
E ancora,la domanda più importante di tutte:qualcuno organizza visite guidate?
Beh,in attesa che MISTERO o VOYAGER realizzino un servizio sulla cosa ci teniamo i nostri dubbi.

giovedì 10 marzo 2011

Gran programma!

Premetto subito che non vorrei nè fare la vittima nè suscitare pietà in nessuno con questi post.Anzi,è l'ultima cosa che vorrei.Il motivo per cui l'ho pubblicato è che la cosa mi riguarda da vicino pur non avendo vissuto quella situazione in prima persona.Condivido moltissime cose di quelle elencate.Certo alcune erano forse cose banali,altre cose che mi hanno sfiorato la mente parecchie volte e altre ancora poteva evitare di dirle proprio,ma nonostante tutto mi piace ciò che nel complesso è venuto fuori dall'intervento che ha fatto.
L'unica aggiunta che vorrei fare al video è la seguente:la xenofobia non nasce dalla paura del diverso,ma dall'incapacità di porsi delle domande.

Dedicato a quello che mi/ci farà impazzire fino a giugno (e si spera non oltre)

Lo spunto per questo post mi è venuto ora ripensando alla giornata di (tentato) studio di quelle quattro (si fa per dire) ossa!Mille nomi per ogni minuscola e apparentemente insignificante cosa...da impazzirci!Beh non so come siate messi voi altri,ma la mia situazione al momento non è proprio delle migliori.Detto questo stacco e vado a prepararmi la cena (e anche qui sarebbe da farci un poema sui pasti degli studenti fuori sede).

PS:in bocca al lupo a tutti per anatomia!

mercoledì 9 marzo 2011

Direttamente dalla parete di camera mia

Io parlo con te ragazzo. Te che ricominci la vita ogni giorno da zero. Tu che a trent’anni hai le mani così piene di calli che se fai una carezza a tua figlia ti dice che le hai dato uno schiaffo. Te che puzzi di fritto, che se anche ti tuffi nel Mar dei Carabi e ci resti due settimane, come esci dall’acqua ti chiedono hamburger e patatine. Sì, parlo per te. E non ridete, stronzi. Che la gente così esiste, eccome. Piantatela con la barzelletta dell’idraulico miliardario. Per uno che ce l’ha fatta ce ne sono mille morti di fame. E sennò provateci voi a sturare i cessi degli altri. Perché non c’è prezzo. E non c’è prezzo nemmeno a ritirare i vostri piatti sporchi nei ristoranti. “Cameriereeee?” Avanti indossate la giacchetta da schiavo e portate dodici piatti di trippa al tavolo nove. E sorridete sennò il padrone vi licenzia o un cliente si tocca le palle. Sorridete e scodinzolate per mille lire di mancia.Sei un ascoltatore,vero?Allora ascolta l'urlo della mia anima,l'urlo delle loro.Dite che è demagogia,socialismo,populismo?Chi se ne frega,è vero!Non so quello che sia,è vero.Anche se li pagano tre,quattro milioni al mese sono i vostri schiavi democratici.Camerieri.Ecco una parola che si dovrebbe cancellare dal vocabolario.Altro che portatori di handicap.Portatori di piatti. Sorridetegli voi stasera al ristorante. Cristo, vi stanno servendo, sorridete. E fateli, per una volta, partecipare ai vostri discorsi. Grazie a loro potete comandare pagando il prezzo di una pizza.
Diego Cugia Jack Folla (Alcatraz)